Home » Archive

Corral

Corral »

Rapporto di “Fortune” sul balzo in avanti delle tecnologie
Per un milione degli abitanti di Città del Messico c’è solo acqua trasportata dalle autocisterne. Sappiamo tutti che la risorsa idrica si assottiglia sul pianeta: 13 milioni di assetati nel Corno d’Africa; oltre un miliardo di persone non hanno accesso ad acqua pulita.
Invece sappiamo in pochi che il business dell’acqua industriale sta ingigantendosi, grazie al crescere degli investimenti e, più ancora, al velocizzarsi delle avanzate tecnologiche. Sono ormai disponibili filtri capaci di purificare, in parte anche potabilizzare, le acque più luride. A …

Corral »

Il volontariato caritatevole dei grandi numeri, non solo delle élites, è per consenso generale il fenomeno dell’ultimo cinquantennio: al di là delle apparenze, una novità dirompente come e più che l’avvento del computer, dei voli low cost e delle energie rinnovabili. Io conosco da vicino un angolo di volontariato a Milano, una mensa di francescani, periferia Sud. Anni fa essa era in due stanzoni del convento di S.Angelo. Ma si trovava in uno dei quartieri più costosi della metropoli; gli stanzoni e i suoi avventori distavano pochi passi da uno …

Corral »

Il banchetto dei Proci nella casa di Ulisse, cioè del Popolo, non è fatto solo degli usurpatori e dei ladri di una classe politica da cancellare intera. E’ fatto anche di un mandarinato parecchio meno meritocratico di quello dell’Impero celeste. Burocrati senza la cui complicità le tangenti, i favoritismi, il malaffare sarebbero più difficili.
Sbaragliare la Casta non basterebbe. Per cominciare, i burocrati di fascia alta -militari, diplomatici e paramagistrati compresi- sono strapagati per ciò che danno. I generali, gli ammiragli, i diplomatici vengono trattati sontuosamente anche quando fanno canagliate come …

Corral »

Credo che alla maggior parte dei milanesi il nome Guido Ucelli di Nemi dica poco o nulla. Ed, invece, si tratta di una persona che è bene conoscere, perché la sua opera in Milano e per Milano è stata assai rilevante.
È giusto che essa entri a far parte della memoria storica della nostra città. A rimediare a tanta dimenticanza giunge, ora, un libro dal titolo “Guido Ucelli di Nemi”, industriale, umanista, innovatore; curato dall’Associazione Guido Ucelli, dagli Amici del Museo nazionale delle Scienze e della Tecnologia Leonardo da Vinci e …

Corral »

Che altro dovrebbe vendere il governo Monti in aggiunta a caserme, a edifici sfarzosi di funzione obsoleta -cominciando dal Quirinale-, a caseggiati residenziali che, pagata la manutenzione, non fruttano niente (= affittati a parenti di politici da cacciare e di alti burocrati, ammiragli compresi, da decimare senza sangue)? Risposta: dovrebbe vendere tutti gli asset del Bel Paese che trovino un mercato.
Per cominciare, i cacciabombardieri più ogni altro aereo da guerra. Quanto ai primi, dovremmo sbarazzarci non solo di quelli criminalmente comprati pochi mesi fa, anche gli altri coperti da indulto. …

Corral »

La lezione dei Fratelli Panini
L’Europa discute su come ricapitalizzare le sue banche, stremate dalle conseguenze del debito di Atene e di mille speculazioni azzardate. Lo spettacolo non è esaltante, ma di tanto in tanto un sorriso puo’ rimpiazzare il pianto da tragedia greca. Ascolto una radio francese (per la cronaca si tratta del canale pubblico France Info) e scopro che l’Europa sta celebrando in pompa magna un anniversario di eccezionale importanza : il mezzo secolo trascorso dalla nascita delle mitiche e magiche « figurine Panini ».
Le figurine hanno cinquant’anni, ma i loro fondatori …

Corral »

Ci vorranno cento anni per smaltire i veleni e i danni iniettati nel Paese dal berlusconismo. Ecco perché diciamo di no ai segnali lanciati da alcuni imprenditori che bramano di scendere nell’arena politica. Gli imprenditori, che devono anche farsi perdonare di avere sostenuto così a lungo, così acriticamente, così ciecamente, così appassionatamente, così collusivamente, Berlusconi, pensino invece a rifondare un’economia seria, pulita, produttiva..
Quando lanciammo un sondaggio tra i nostri lettori, chiedendo quanto tempo sarebbero durati i veleni ed i danni iniettati nel Paese dal berlusconismo, la maggioranza rispose: dieci anni. …

Corral »

Consapevole d’essere spesso tentato dal messianismo, peraltro come parecchi altri humans, sono andato a fare domande a un uomo di cui conosco la costante medietà: la condizione di ciò che si pone tra gli estremi, l’eccesso e il difetto. Goffredo Giovannetti, uno che diffida dei voli fantastici, è stato per molti anni direttore di “Europa Domani”, mensile di economia e finanza, un po’ anche di cultura non intellettualistica. Lombardo di padre toscano e madre veneta, conosce a fondo il meccanismo che forza i media a caricare le notizie di elementi …

Corral »

Non solo quelli economici…
Conclusioni sull’Unità d’Italia (vedi parte I, parte II, parte III, parte IV e parte V)
Il cammino compiuto in 150 anni dall’Italia unita e indipendente è stato tanto e complessivamente proficuo, come abbiamo cercato di chiarire a puntate a partire dallo scorso aprile (vedi parte I, parte II, parte III, parte IV e parte V). Lo è stato sia rispetto alle condizioni in cui versava il paese prima del 1861 sia in ciascuna fase successiva dell’intero percorso rispetto alla precedente, compreso, almeno per alcuni aspetti importanti, anche il …

Corral »

Jacopone da Todi non amava Gesù come Ferrara ama GW Bush e Dick Cheney (un po’ meno forse ama Rumsfeld, colui che divise l’Europa in ‘new’ e ‘old’, così come Geova divise la terra dalle acque). Ex aequo il dominus de Il Foglio ama perdutamente Berlusconi.
Abbiamo letto sulla ‘presidenza combattente’ di Bush parole così intense che Ferrara deve averle scritte col petto rotto dai singulti, in stato di invasamento, come a Delfi la profetessa Pizia quando le esalazioni dalla voragine del dio Apollo erano entrate in lei e la squassavano. …

Corral »

Solo un’ipotesi di lavoro. Il berlusconismo è un assetto segnato, oltre che dal leader carismatico, da un sistema di potere diffuso, da un ampio conformismo, da una struttura di  gravi disvalori. Ma tra il 1944 (rientro dall’Urss di Palmiro Togliatti), il 1964 (sua morte a Jalta) e il crollo della Prima repubblica la nostra sinistra ha conosciuto un leader carismatico, il Migliore; un sistema di potere diffuso; un pesante conformismo; una struttura di disvalori che il tempo, cioè la storia. ha messo duramente a nudo.
Ecco un’enunciazione a caso degli ideali …

Corral »

Anticipiamo per primi che l’Unesco, l’Accademia degli Imbronciati e il dipartimento d’Italianistica della Lennox University, coordinati dal Re di Danimarca, indiranno a giorni il concorso internazionale per la riscrittura della Divina Commedia, capolavoro sì ma bisognevole di aggiornamenti. Il concorso sarà tripartito: il termine per l’Inferno è il 2020, 699° anniversario della morte del Sommo fiorentino; il 2021 per il Purgatorio; per il Paradiso più in là (il Re a Copenhagen si riserva di decidere, sentito Giuliano Ferrara capo dei consulenti di corte. In proposito si sono già levate le …

Corral »

Si ventila un ritorno politico dei cattolici:  che farebbe di importante un loro partito? Abbiamo avuto la Dc per mezzo secolo e, a parte alcuni aspetti di speciale vicinanza alle  posizioni  ecclesiastiche, la Dc ha agito nel bene come nel male come se fosse laica. Oggi, dalle voci di un partito religioso, emerge solo il disegno di negare voti confessionali ai partiti esistenti. Troppo poco, quasi niente. La forma-partito è tale che tutte le formazioni che la condividono non possono non essere nocive. E comunque, se una nuova entità cattolica …

Corral »

Le tre persone che qui conversano, Candido, Cinico, Celestina, pensano, come quasi tutti i viventi, che un conflitto armato fra popoli e nazioni sia un avvenimento eccezionale. E pensano questo malgrado nei libri di storia che hanno letti i periodi di pace vengano inquadrati come poco più che intervalli fra una guerra e l’altra. C’è una storia nera e una storia bianca. E la prima, che occupa tanti anni meno, è tanto più narrata e tanto più estesa della seconda. Anche la storia bianca è zeppa di avvenimenti significativi e …

Corral »

Giornate quasi luttuose, agosto 2011, per lo Stivale, per l’Occidente, per il Mercato, eccetera. Ma gli Dei benigni ci donano una parentesi lieta, il mesto articolo “Adios Zapatero. Sogno infranto” di Conchita De Gregorio (Repubblica). Spiega il sommario: ‘Errori e crisi economica hanno infranto il sogno del socialismo magico’.
Non rinunciamo ad additare a titolo preliminare la deliziosa, femminea immagine del socialismo ‘magico’. Non avrebbe saputo dir meglio Sibilla Aleramo. Oppure quel dolce affabulatore, estremista lirico con judicio, rivoluzionario estatico per signora, che è il governatore di Apulia ridens. In tempi …

Corral »

A rischio il consuntivo dei 150 anni
Dei 150 anni finora trascorsi dall’unificazione dell’Italia in uno Stato nazionale indipendente la prima metà abbondante sfociò nella catastrofe materiale e morale del secondo conflitto mondiale, la cui responsabilità ricade sul regime fascista generato dalla precedente “grande guerra” (vedi in proposito l’Internauta di luglio-agosto). Altri conflitti pur meno immani, partecipati o ingaggiati dal giovane Stato, già avevano contribuito non poco a turbarne più o meno gravemente la vita. Si può ben dire quindi che dalla cessazione di impegni bellici per di più prevalentemente fallimentari …

Corral »

Mai sirene d’allarme avevano ululato tanto. Mai campane avevano suonato a martello come nelle ultime settimane. I grandi media del Regime nato dalla Resistenza e ingrassato dal Boom si sono accorti che le cose vanno veramente male. Non solo quelle dell’economia. Tutte le cose, cominciando dall’anima fatta lercia dalla corruzione dei politici. I giornalisti Grandi Firme, che avevano dato del tu a generazioni di inquilini del Colle per aver cantato i fasti repubblicani, hanno scoperto che la nostra celebrata democrazia è un assetto cleptocratico, e che in cleptocrazia si ruba. …

Corral »

“Tutto nella manovra sembra congiurare contro quel ceto che è così ‘medio’ da non avere alcuna rappresentanza, nessuna ‘Conf” che lo protegga (…) Gente senza nome e senza volto come gli statali, che per decenni si sono tenuti lo Stato come datore di lavoro e ora ne pagano il fio. Perdono il Tfr per due anni e perdono pure i ‘ponti’: i veri poveri i ponti li fanno a casa, i veri ricchi li fanno quando vogliono, ma è il ministeriale che vive sui ponti”.
Insomma per Antonio Polito (Corriere della …

Corral »

Per capirci meglio
Massimo Gramellini è un genio assoluto della satira giornalistica. Riesce ad essere godibile anche quando denuncia le peggiori nefandezze del nostro tempo. Aldo Grasso è un autorevole esperto, alle volte un po’ cattivello, ad altre fin troppo compiacente (si tratta pur sempre di gusti personali, però), ma sulle questioni più serie anche non di TV raramente sbaglia un colpo. Tutti i due hanno sparato a zero sul giro ciclistico di Padania; e come si potrebbe eccepire? L’inedita gara patrocinata dal Trota, contestata ad ogni tappa e vinta alla …

Corral »

Appreso che il governo di Pechino si propone di aprire presto 40 nuove business   Appreso che il governo di Pechino si propone di aprire presto 40 nuove business schools, Bob Lutz, un guru che è stato anche vicepresident della General Motors, avrebbe esclamato “Sono anni che non sentivo una notizia così buona”. Buona per l’industria americana of course, sempre più assillata dall’ingigantirsi della concorrenza cinese, Questo perché, come Lutz ha scritto in un libro recente, “per far ripartire l’economia americana dobbiamo licenziare gli MBA e rimettere al comando gli …

Corral »

Guerre coloniali e guerre mondiali
Ripercorrendo le vicende dell’Italia unita nel suo primo mezzo secolo abbondante di vita (Vedi Internauta di aprile, maggio e giugno) abbiamo appena accennato alle imprese belliche, militarmente poco felici oppure fin troppo facili, ma comunque coronate da successo, che consentirono di estendere il giovane Stato fin quasi a quelli che vengono generalmente considerati i suoi confini naturali. Purtroppo la sua debolezza o, se si preferisce, relativa inefficienza militare doveva trovare ulteriori e penose conferme. Diciamo purtroppo non perché la potenza delle armi costituisca un valore assoluto …

Corral »

Ripubblichiamo qui due articoli già pubblicati in passato, che hanno l’amaro sapore delle verità di Cassandra. Sono stati sufficienti pochi giorni perché la discussione sulla liberalizzazione dell’accesso alla professione forense generasse la prevista reazione della Gilda dei legulei. “O quelle norme spariscono, o noi affossiamo tutto, dalla manovra economica al governo”, avrebbero intimato i molti azzeccagarbugli della maggioranza, in barba alla speculazione internazionale che stava (e sta) massacrando il Paese.
Così i provvedimenti liberalizzatori sono spariti dall’agenda del governo e le tante cariatidi della professione hanno potuto tirare un sospiro di …

Corral »

Noi diversamente giovani ci ricordiamo di com’era il Pci. Era più male che bene quando Togliatti e luogotenenti lo mantenevano stalinista. Poi si aprì una lunga presa di coscienza, un revisionismo troppo guardingo ma orientato nella direzione giusta. Si rifiutavano le ubbie rivoluzionarie e operaiste, però si era attenti a non rinnegare proprio tutto: per esempio un anticolonialismo moderato, per esempio la vigilanza contro la degenerazione bellicista che andava facendo degli Stati Uniti la società più militarista della storia, la più condizionata dall’ossessione dell’overkill  (la capacità di distruggere il nemico …