Home » Archive

maggio 2011

Cambiare Democrazia »

E’ presto, forse, per vedere la madrilena Puerta del Sol, nera di giovani, altrettanto insurrezionale quanto le piazze della rivoluzione araba. Anche se Felipe Gonzales, il padre nobile della partitocrazia all’italiana, a lungo capo del governo e dunque massimo bersaglio dell’antipolitica, ha commentato che il fenomeno “sigue la estela” delle rivolte del mondo arabo (così come i Re Magi seguirono la Stella per raggiungere Betlemme). Nel capire e persino elogiare l’ammutinamento cominciato il 15 maggio Felipe fa l’elder statesman. Legittima, o mostra di legittimare, l’ammutinamento: “Dicono che votare non …

Idee/Fatti del Mondo »

La crociata contro la Libia o l’uccisione di Osama bin Laden (coi comici cori di giubilo intonati nei tinelli americani) non devono distrarre dalle terribili realtà dei popoli troppo numerosi e troppo poveri. In questo senso sono da meditare le riflessioni di P.G. Donini, accreditato studioso dell’Islam: “Il fallimento dei modelli tutti di genesi straniera, tutti elaborati da intellettuali reduci da scuole dell’Occidente, lasciava automaticamente spazio all’unica alternativa rimasta: l’Islam come ideologia di giustizia e modello d’organizzazione delle società”. In un libro Il mondo islamico pubblicato da Laterza nel 2003, …

Corral »

Su una cosa Berlusconi ha sempre avuto ragione: l’odiosità dei processi mediatici. Non tanto per il suo caso, infangato da leggi ad personam e porcherie giuridiche di ogni sorta, quanto per i comuni cittadini coinvolti in casi di interesse pubblico.
Vige la comprensibile, ma non per questo meno odiosa, abitudine di dare un risalto enorme alle accuse, all’avviso di garanzia, ad eventuali condanne intermedie, e minimo alle successive assoluzioni, magari intercorse a distanza di mesi o anni. In questo modo la vita delle persone coinvolte viene rovinata, buttata in pasto alla …

Corral »

Ancora sul bilancio del 150°
Un mese fa (vedi Internauta di aprile) ho cercato di dimostrare che la nascita dello Stato nazionale in un’Italia indipendente e unificata fu, contrariamente a quanto alcuni o molti e forse sempre più numerosi pensano, un evento positivo, legittimato a tutti gli effetti dalla storia, dalle condizioni e dalle prospettive del paese, e che quindi la celebrazione del centocinquantenario era ed è pienamente giustificata. Mi ero però affrettato a precisare che il Risorgimento così coronato fu, e rimane in retrospettiva, uno dei pochi se non l’unico …

Corral »

La colpa è dell’ambasciatore dell’informazione giuridica. Si tratta di quel tizio che riporta ciò che sta scritto nelle sentenze della Cassazione. Se la moglie, scoprendo il marito a letto con un’altra, lancia un oggetto contro la porta della camera, e a seguito di una causa giudiziaria la Cassazione non la ritiene colpevole di tentato omicidio per una serie di motivazioni tecnico giuridiche, l’ambasciatore dell’info giuridica riporta così “lanciare oggetti addosso ad un uomo non è reato”.
E la stessa cosa è successa con la recente pronuncia in materia di adozione. La …

Idee/Fatti del Mondo »

Scrive il grande economista Giorgio Fuà nell’introduzione al suo “CRESCITA ECONOMICA Le insidie delle cifre” (il Mulino 1993): “Le cifre del reddito nazionale – che cinquant’anni fa interessavano solo uno sparuto numero di specialisti – sono oggi argomento quotidiano per il grande pubblico. E’ divenuto uso comune riferirsi ai livelli di reddito pro capite per giudicare se e quanto un paese “stia meglio” di un altro; e guardare il tasso di crescita (in termini reali) del reddito stesso come indicatore della rapidità con cui un paese riesce ad avanzare sulla …

Politicarte »

LÉGENDE NOIR – LÉGENDE DORÉE:
IL MITO DI NAPOLEONE NE L’AIGLON DI EDMOND ROSTAND
“La memoria non è la replica nuda di un fatto successo
ma comporta sempre un grado di mistificazione, di speranza”.
(Diego De Silva)
Il 28 dicembre 1897 al Théâtre de la Porte- Saint-Martin, giorno della rappresentazione di Cyrano de Bergerac, commedia in cinque atti e in versi di Edmond Rostand, segna il trionfo assoluto di un’opera teatrale che manda in estasi pubblico e critica, ma l’autore paradossalmente ne esce disorientato e impaurito perché teme di non poterne eguagliare il successo …

Idee/Fatti del Mondo »

La Spagna di oggi, confrontata con quella della tradizione, è una delle società economiche più avanzate. Ai tempi più alti della grandezza, sotto Carlo V, le carestie erano frequenti al punto che si verificavano casi di cannibalismo. Alla fine dell’Ottocento i pensatori del Rigenerazionismo, spiritualmente tramortiti dalla catastrofe del 1898 (disfatta nella guerra con gli Stati Uniti, perdita di quasi tutto l’impero) erano arrivati a pensare la Spagna come un paese africano (“l’Africa comincia ai Pirenei”), condannato alla miseria, negato all’operosità e all’efficienza economica, digiuno di tecnologia, intimamente incapace di …

Idee/Fatti del Mondo »

Dal saggio di un accademico americano, Colin M.Winston, titolo della traduzione spagnola La clase trabajadora y la derecha en Espana 19OO-36, trascrivo o riassumo i due capitoli dedicati alla politica del lavoro della Dittatura di Miguel Primo de Rivera. Si rileva che il golpe del 13 settembre 1923 “non fu una versione iberica della Marcia su Roma, bensì il classico pronunciamiento spagnolo. Primo de Rivera non evocò Mussolini ma il generale ottocentesco Prim e Joaquin Costa, lo scrittore che aveva invocato un ‘chirurgo di ferro’ perché la Spagna si salvasse. …

Cambiare Democrazia »

Perchè no?
Ultimo, forse, tra gli ideologi della gauche bien à gauche, Alberto Asor Rosa ha auspicato la rottura della legalità repubblicana. E’ convinto che abbattere con la forza la banda Berlusconi -per insediare la banda De Benedetti- fermi il ‘collasso della democrazia’ (così si intitola il suo intervento sul ‘Manifesto’, 13 aprile 2011). Io credo che la seconda delle due bande non sia migliore della prima. Che vadano sgominate entrambe. Asor Rosa si illude: andassero al governo, i sinistristi con la loro disonestà intellettuale (e non solo) gli darebbero soprattutto …

Idee/Fatti del Mondo »

Correre ai ripari o cercare alibi?
Il parlamento russo dovrebbe approvare entro il corrente mese una legge anticorruzione reclamata a gran voce dall’opinione pubblica, qualificata e non, in quanto urgente per combattere un morbo largamente diffuso in ogni settore dell’apparato statale (vedi l’”Internauta” di ottobre 2010) e gravemente dannoso per l’economia del paese. L’invocazione pressocchè corale di pene durissime per pubblici funzionari e altri dipendenti incontenibilmente venali ha trovato echi anche tra i rappresentanti del popolo, che non hanno mancato di prendere in considerazione esperienze e modelli stranieri di ogni tipo …

Corral »

Chiusa la vecchia Opera dei Congressi, la prima organizzazione cattolica papale nazionale, e ridotto il non expedit a una protesta più formale che sostanziale, Luigi Sturzo affrontò più di un secolo fa la nuova situazione che si apriva per i cattolici nell’età giolittiana con il famoso discorso su I problemi della vita nazionale dei cattolici italiani più noto come il discorso di Caltagirone, vera magna charta del futuro Partito Popolare Italiano, lucida e geniale analisi della passata esperienza del cattolicesimo intransigente e anticipazione consapevole e coraggiosa di ciò che avrebbe …

Idee/Fatti del Mondo »

Bin Laden è morto. Quando mi sono reso conto che la mia scrollata di spalle e un mentale “mm…bene” mi rendevano una specie di otaria volante rosa, non per stazza e colore ma per rarità, mi sono posto qualche domanda.
Chi era Bin Laden? Per me era un terrorista, un fanatico religioso, uno accecato dall’odio e forse dal potere. Me lo immaginavo rintanato in qualche buco, ma anche in una villetta mi sta bene. Era comunque anche un personaggio sconfitto dalla Storia. La primavera araba, così bella scandita dalle invocazioni di …

Corral »

E di cosa lascia indietro
Qualche anno fa, viaggiando in Norvegia con la famiglia, mi capitò di dimenticare del denaro allo sportello di un piccolo ufficio postale dove lo avevo cambiato; un somma non ingente ma neanche disprezzabile. Me ne accorsi solo dopo avere percorso un centinaio e passa di chilometri ed essermi nuovamente fermato per quale motivo. Che fare? Ebbi fortunatamente la buona idea di rivolgermi ad un altro ufficio postale di paese, il cui impiegato telefonò all’istante al collega del precedente e dieci minuti più tardi, con mia indicibile …

Idee/Fatti del Mondo »

Nei primi tre mesi del 2011 gli attacchi di pirateria in mare sono stati almeno 142, di cui 97 al largo delle coste somale. Nello stesso periodo dell’anno scorso erano stati 35. Sono cifre dell’International Maritime Bureau, che ha sede a Kuala Lumpur e monitora la pirateria a livello mondiale. In mano ai pirati ci sarebbero (fine marzo) 28 navi e 596 persone.
Priva di governo da quasi quattro lustri, la Somalia non è in grado di controllare le sue acque territoriali, quindi è il fronte più critico della lotta al …

Corral »

Per capirci meglio
Ugo Magri, assennato e simpatico giornalista della “Stampa”, spezza una lancia su “Prima pagina” contro l’abuso del termine “vergogna” negli scambi di improperie che costellano il dibattito politico nazionale, in campagna elettorale e non. La sua confessata preccupazione è di natura lessicale ovvero cultural-patriottica. Perché i nostri politici, egli si domanda, non si sforzano di aggraziare le loro filippiche utilizzando più spesso i tanti sinonimi o vocaboli comunque alternativi disponibili in lingua italiana? Una lingua, come lo stesso Magri giustamente denuncia, già abbastanza sofferente per la concorrenza dell’inglese …

Idee/Fatti del Mondo »

Pensiamo e diciamo in molti la stessa cosa: Fukushima ha rivelato al mondo, al tempo stesso, la grandezza d’animo dei giapponesi e la singolare pochezza dei loro governanti. Sulle qualità della gente abbiamo poco da aggiungere. Sulle carenze della classe dirigente va detto che andrebbero senza dubbio evitate le esagerazioni. I leader naturali della società nipponica hanno avuto la loro parte nei prodigiosi avanzamenti del paese a partire dal 1868, quando i sodali di Mutsuhito, sovrano coraggioso, abolirono lo shogunato e mossero la più impetuosa delle modernizzazioni.
In due-tre decenni il …

Articles In English, Idee/Fatti del Mondo »

TIME’s powerful indictment
It’s my moral duty to call your attention on a press event which is far more important, say, than  the historical one which uncovered the Watergate scandal. Watergate was small fry and venial sin if compared with the horrific reality of the U.S. war spending. On April 25 past TIME carried “How to save $1 trillion”, a thundering prosecuting speech by Mark Thompson against the senselessness of the American defense overspending.
The facts, figures and ideas of TIME will convince many readers that America has gone awry. That it …

Articles In English, Idee/Fatti del Mondo »

It seems that India is building the world’s biggest nuclear plant, in addition to its first nuclear submarine. No comment on the relevance of the latter program from the viewpoint of efforts to improve the lot of the Indian paupers, who did not disappear. However, the Indian economic might being now an established factor, it’s likely that the giant former possession of Britain will play a much larger role in the general area which includes the Indian Ocean on one hand, Afghanistan on the other.
In the latter country (which borders …

Articles In English, Cambiare Democrazia »

Dear fellow Italians:
this is to recommend that we proclaim April 13 as Day of the Ovine Pride of Italy. In fact, beginning today, Italians may be admitted into the elite club of the well-known breeds such as Merino, Cotswold, Hampshire Down, Oxford Down, Shropshire et cet. In our ‘Stivale’ (the geographic shape of our Peninsula is a 17th century riding boot, stivale in our language) we have a number of glorious ruminating races such as Sarda, Abruzzese, Biellese, Bergamasca. But I feel that singling one or more sheepish stocks is …

eBook »

Giorgio Peterlongo  ingegnere, industriale, lettore di Virgilio, rimpiange che ‘ meritavamo di meglio’. Ma non rinuncia: ‘Troveremo una strada, o la costruiremo’. E progetta il Contratto Libero.
IL PENSIERO DI PETER PAN
“L’immaginazione è più importante della conoscenza ”
( Albert Einstein)
Oggi arrivata un’altra lettera di dimissioni. E’ già il decimo impiegato, negli ultimi due anni, che sceglie di andare in pensione prima del previsto.
            Un uomo nel pieno delle capacità mentali e psicologiche, come gli altri al massimo livello di efficienza, dopo tanti anni di crescita. Grande esperienza, versatilità occhi vivaci, con …

Copertine »

-INTERNAUTA esce il 15 di ogni mese-
NOVITÁ: La redazione aggiornata è in
                    “CHI SIAMO”
Consultate l’archivio dei singoli autori!
Internauta è un’officina di ideazione, un luogo per proporre e discutere nuove forme di democrazia. Inoltre diamo spazio ad approfondimenti su fatti e idee dal mondo, arte, e diamo cittadinanza a molte opinioni assenti dalla comunicazione di massa. In INTERNAUTA, le linee politiche convivono.
Uno dei modi più vividi di trattare la politica è progettarne il futuro. In questo “Internauta” vanta una credenziale in più. Alcuni di coloro che lo redigono si concentrarono …